BISTECCA ASSASSINA DEL CUORE

Roma, 8 apr. (Adnkronos Salute) - Scienziati della Cleveland Clinic (Usa) hanno scoperto un nuovo possibile legame fra malattie del cuore e carne rossa

Come riporta 'Nature Medicine', gli studiosi sostengono che un composto che si trova in bistecche e filetti, quando viene metabolizzato dai batteri dell'intestino umano, si trasforma in trimetilammina-N-ossido (Tmao): una sostanza che gli stessi ricercatori avevano collegato nel 2011 al rischio di aterosclerosi.

In particolare, il lavoro ha rilevato che un innalzamento dei livelli di carnitina in un gruppo di pazienti sottoposti a valutazioni cardiache può aumentare il rischio di malattie cardiovascolari, ma solo negli individui che avevano allo stesso tempo anche livelli alti di Tmao.

Gli studiosi hanno anche scoperto che le persone vegetariane e vegane, anche dopo aver consumato una grande quantità di carnitina, non producevano livelli significativi di Tmao come invece fanno gli onnivori. Secondo gli autori si dovranno ora approfondire le ricerche.

fonte: ilnord.it

ti potrebbe anche interessare:
All’Uomo, serve la carne !? (Video)

Nessun commento:

Posta un commento