IL CANCRO: non è quel mostro che ci fanno credere

LETTERA

CULTURA DEL SUPERMARKET, CON CARNE, PESCE, PASTA E MINESTRONI

Gentile Valdo, Le ho inviato un'email 2 giorni fa ma mi sono resa conto che avrei voluto scrivere ancora e chiedere qualcosa. Poi nel fine settimana ho letto altre sue tesine e ora ho qualche dubbio.
Sono una donna di 44 anni e vivo in Sardegna, a Cagliari. Per quasi un decennio ho vissuto nel Regno Unito. La mia famiglia di origine è onnivora e cittadina, cresciuta nella cultura del supermarket. I miei nonni facevano gran parte della spesa al mercato ortofrutticolo, ma ricordo che 6 giorni su 7 c'erano o la carne o il pesce oltre a pasta, minestre e minestroni. Pensavo che quella fosse un'alimentazione sana, forte anche dei miei studi di scienza dell'alimentazione, di chimica, fisiologia ed igiene.

SOPPESANDO I RISULTATI QUALCOSA NON ANDAVA

Solo dopo molti anni ho capito che c'era qualcosa che non andava in quel tipo di dieta "Mediterranea". Non a caso mio nonno, morto da poco a 92 anni, era cardiopatico, iperteso ateriosclerotico. Credo che nell'ultimo decennio avesse anche l'Alzheimer. Mia nonna invece era obesa e diabetica ed è morta di cancro nel 97 a 77 anni.

PROBLEMI DI SALUTE IN FAMIGLIA E IMPORTANZA DELL'ALIMENTAZIONE

Mia madre (72) è in forte sovrappeso, ipertesa, tendenzialmente diabetica ha subìto l'asportazione della tiroide e mio padre (82) dice di aver avuto il cancro allo stomaco 35 anni fa. Tende al diabete, ha il sangue denso che lo porta a prendere l'aspirinetta ed ha l'osteoporosi avanzata. Ora forse ha pure un po' di Parkinson perché lo vedo con la mano tremolante. Insomma, qualche problemino in famiglia c'è e da tempo e combatto per far capire l'importanza dell'alimentazione.

ECCESSO DI DOLCI, DI LATTICINI E DI BEVANDE ALCOLICHE

Io non ho mai avuto patologie gravi. Sono solo portatrice di beta-talassemia e di fauvismo. Sono nata con un angioma alla coscia che è stato trattato con radiazioni quando avevo tre anni. Sono sempre stata amante di frutta, verdure, primi piatti e dolci. Un po' salutista ma ho commesso pure qualche peccato grave. Sono stata drogata da dolci per molti anni e anche da latticini. Per il resto interi recipienti di insalate, frutta, pasta in tutti i modi, semi. Poca carne, poco pesce e qualche uovo. Qualche junk food nel mio periodo inglese. Ho fumato per qualche anno da giovanissima e poi a intermittenza, solo di sera, poi solo in estate, poi solo in vacanza e poi ho smesso nel 2007. L'alcol invece è stato più che altro un elemento di socialità, seppure più di una volta abbia ecceduto, almeno fino ai 30 anni.

CONTROLLO AL SENO E SCOPERTA DI DUE CARCINOMI DUTTALI INFILTRANTI

Perché racconto questo? Perché lo scorso novembre, dopo mesi di rinvii, ho deciso di fare un controllo al seno perché il destro era infiammato, dolorante ed edematoso con pelle screpolata e desquamata. Inizialmente avevo pensato a una capsulite causata dalle protesi, che oggi mi fai togliere molto volentieri. Purtroppo la diagnosi è di 2 carcinomi duttali infiltranti, uno di primo e uno di secondo grado.

SONO UNA QUASI-IGIENISTA E NON VACCINO PIÙ LA MIA BAMBINA

All'inizio, in ospedale mi sono sentita in trappola, condannata a tutta quella orrenda procedura che porta dalla perdita dei capelli, alla deformazione del viso e del corpo e poi alla morte. Ma dopo due giorni mi sono svegliata dall'ipnosi e mi sono ricordata chi sono. Io mi considero un'igienista o meglio una sulla strada dell'igienismo. Da anni rifiuto quasi tutti i trattamenti farmacologici. Quando ho la febbre dormo per due giorni e quando mi sveglio sto benissimo. Ho un approccio rilassato verso le malattie. Ho smesso di vaccinare mia figlia a 3 anni, appena mi sono resa conto di cosa siano i vaccini.

CI VADO PIANO COI CARRELLI-SPESA

Negli ultimi 6 mesi ho aumentato la mia scelta vegan, anche se ammetto che il percorso non è sempre facile. Io poi non faccio in alcun modo uso di tutte quelle schifezze artificiali tipo tofu, seitan, würstel di soia e derivati vari. Però un periodo nero c'è stato. Più o meno un anno fa ero ingrassata fin troppo, 70 kg per 166 di altezza, taglia 44 molto stretta. Certo niente in confronto ai tanti obesi che sempre più affollano le spiagge della Sardegna o le strade dell'Inghilterra. Io sono una virtuosa in confronto a chi stracarica il carrello della spesa con le peggiori schifezze dell'industria alimentare.

EPPURE MI È VENUTO IL TUMORE

E allora mi sono chiesta come mai a me sia venuto un cancro. Certo, forse i troppi zuccheri a fine di ogni pasto per tanti e tanti anni, forse i troppi formaggi degli ultimi anni. O forse c'entra il fatto che respiro poco e male. O forse ancora, c'è un elemento psicosomatico, legato alla situazione economica, lavorativa, coniugale. Forse troppe tensioni hanno scatenato il tumore?

PERCHÉ MAI IL SENO DESTRO?

Ho letto le sue tesine sul cancro come quella sulla putrescenza. È possibile che il mio corpo sia andato in putrefazione, ma perché proprio il seno, e perché il destro, che nonostante le protesi era quello che, al contrario del sinistro, non aveva mai dato problemi?

IL TRAUMA EMOTIVO DI HAMER

Anni fa mi ero interessata un po' di Hamer e della sua Nuova Medicina Germanica. Ho sempre pensato che il cancro avesse una matrice psicologica e quando due amici diversi mi hanno detto da cosa dipende il mio cancro mi sono stupita perché lo trovo molto plausibile e pertanto proverò ad affrontare anche quell'aspetto.

INTERESSE PER IL DIGIUNO E PER I TESTI DI SHELTON, FUHRMAN E COLIN POWELL

Però non mi fermo qui. Come ho detto sono sulle vie dell'igienismo da alcuni anni. Dal 2009 ho cominciato a occuparmi di digiuno. Ho letto molto ma indirettamente di Shelton e di Fuhrman, poi Colin T. Powell. Così quando a novembre mi è stato dato il referto e proposta la terapia neo-adiuvante per ridurre la massa tumorale che è di circa 2,5 cm, ho rifiutato e ho cominciato il digiuno ad acqua.

VENTI GIORNI DI DIGIUNO CON OTTIMI SEGNALI

Sono arrivata a quasi 20 giorni, il seno era migliorato, la mastite era diminuita, ma avevo freddo, ero debole e avevo una brutta tonsillite con le placche. Un'amica medico mi ha fatto le analisi e poiché avevo gli elettroliti bassi e gli acidi urici alti mi ha incoraggiato a interrompere. È anche vero che avevo fame ma credo che quella fosse una crisi dovuta alla disintossicazione. Me lo da pensare il fatto che non soffrivo di tonsillite da molti anni.

CI VOLE SUPERVISIONE NEI DIGIUNI LUNGHI?

Ora le chiedo se è d'accordo con chi afferma che è meglio non fare un digiuno prolungato senza supervisione? E se sì, quali parametri si dovrebbero controllare? Io credo che anche il digiuno sia una cosa naturale o che si può imparare. Gli animali lo fanno senza qualcuno che gli misuri la pressione o che gli analizzi il sangue ogni giorno.

PUNTEREI A UN DIGIUNO O A UN SEMI-DIGIUNO DI 6 SETTIMANE

Io vorrei fare un digiuno di 6 settimane ma prima mi sto preparando con un regime alimentare di centrifugati, frutta e verdure crude, poche cose cotte. Sarei anche tentata dal fare un juice fast, il digiuno con succhi per 6 settimane. C'è chi sostiene che anche questo faccia regredire il cancro.

SCALA CANCRO DALLA FASE-1 ALLA FASE-7

Ho letto inoltre la classificazione del cancro secondo la scienza igienista in una scala da 1 a 7 e le chiedo: come posso sapere a che fase sono? Ho letto inoltre che lei tiene in grande considerazione Gerson, la cui terapia, però, prevede anche integratori come Iodio, Selenio, Vitamina C. Però lei è contrario agli integratori artificiali, no? Allora basteranno i centrifugati di frutta e verdura?

ALIMENTI ANTI-CANCRO CONSIGLIATI DA DAVID SERVAN-SCHREIBER

Non ho letto tutte le 4000 tesine e forse farò prima a leggere i suoi libri. Mi chiedo che posizione abbia rispetto ad alimenti considerati anticancro, consigliati per esempio da David Serban-Schreiber. Mi riferisco in particolare ad alimenti come i funghi, le alghe, il cioccolato fondente al 70% min, il curcuma.

IDEE CONTRADDITORIE E CONFUSIONANTI TRA I VARI AUTORI

Il mio medico antroposofico mi sconsiglia sia funghi che alghe e perfino pomodori, i legumi (che invece Fuhrman consiglia insieme alla vitamina D) e tutte le solanacee. Avrà ragione Steiner o Fuhrman o Servan-Schreiber? E cosa pensa di alimenti come il lievito, il lievito alimentare e l'aceto di mele?

SONO DETERMINATA AD EVITARE CHEMIO, RADIO E PERSINO VISITE MEDICHE

Per concludere, ribadisco quanto scritto in precedenza. Non farò mai chemioterapia né radioterapia. Ero incerta sulla mastectomia ma non farò mai neppure quella. Per ora non faccio neppure controlli, sono fuggita dall'ospedale e dalla scintigrafia. Per ora vado avanti con tanti centrifugati di frutta a verdura, zuppe di cereali, semi e noci, foglie di Aloe Arborescens e quasi ogni giorno mangio qualche mandorla amara. E poi ho ripreso a fare jogging. Ora corro per un'ora o, a giorni alterni, cammino.

IL CANCRO HA ORIGINE IN NOI E NON È QUEL MOSTRO CHE CI FANNO CREDERE

Forse sbaglio, ma sono convinta che il cancro non sia questo mostro che ci fanno credere, e che abbia origine in noi. Quindi così come è arrivato se ne dovrà andare. Io sono fiduciosa e ottimista. La ringrazio per l'attenzione e la saluto cordialmente
Stefania Siddi Kalb

*****

RISPOSTA

PER DIALOGARE E COMPRENDERCI MEGLIO È FONDAMENTALE LA LETTURA DELLE 4000 E OLTRE TESINE PUBBLICATE

Ciao Stefania. Cercherò di essere sintetico, per pareggiare un po' il conto col tuo messaggio esteso e dettagliato. Riscontro nel tuo scritto una notevole impostazione culturale e salutistica ma anche qualche lacuna di troppo. Avverto fortemente la mancata lettura del blog e sarebbe opportuno per te  procedere in quella direzione. Usando il tasto cerca, ossia inserendo nel motore di ricerca parole come dieta, digiuno, tumore al seno e simili, ti appariranno i titoli delle varie tesine specifiche e le potrai scaricare e studiare comodamente in cartaceo.

QUALCHE SVISTA DI TROPPO A LIVELLO ALIMENTARE

Come mai la virtuosità a volte non paga e mi è venuto il tumore? Ti faccio presente che la tua virtuosità è abbastanza parziale, come tu stessa hai ammesso. Dolci, latticini e qualche bevanda alcolica non sono affatto sostanze innocenti. Quanto al perché sul seno destro non è facile a dirsi. Di sicuro sappiamo che i seni sono strettamente interrelati, per cui la cosa non sorprende.

HAMER E GERSON

Che tra le motivazioni o i fattori causanti vadano considerate pure le emozioni e le tensioni del vivere quotidiano sono ovviamente d'accordo, anche se non abbraccio affatto per intero le teorie del dr Ryke Geerd Hamer. Quanto a Max Gerson non lo tengo affatto in grande considerazione, ma lo cito spesso perché seppe dimostrare l'incredibile portata delle forze residue umane nei malati terminali, messi in disparte e dati per spacciati dalla medicina. Gerson non era igienista e ricorreva non solo al metodo vincente del fruttassimo intensivo, ma a qualsiasi mezzo sperimentale utile ai suoi scopi. Non andava per il sottile e adoperava estratti di fegato, integratori sintetici e qualsiasi altro mezzo.

I SETTE PASSI VERSO IL CANCRO

I sette passi verso il cancro sono farina igienistica del dr John Tilden. Enervazione o indebolimento, irritazione, infiammazione, ulcerazione, indurimento, tumorazione o incapsulazione, putrefazione con cachessia e metastasi. Dire quale fase tu stia bazzicando non è cosa scontata. Per me stai alla fase-6 col corpo, mentre con la mente e con lo spirito di rivalsa stai alla fase-1, vista la tua grinta e il tuo pensare ottimistico in positivo.

DIGIUNO SÌ MA SENZA STRAFARE

Sia il digiuno che il semidigiuno vanno benissimo, soprattutto se impostati correttamente con la giusta progressione. Prolungarli a oltre 2-3 settimane può essere sconsigliabile. Sei settimane poi lo ritengo rischioso e proibitivo. Se i digiuni da 3-7 giorni possono essere risolti in proprio, quelli più lunghi richiedono assistenza. Il segnale interno di stop arriva con un chiaro stimolo di fame improvvisa, con la lingua pulita, col respiro gradevole e le urine finalmente chiare.

FUHRMAN E SERVAN-SCHREIBER

Autori come Fuhrman e Servan-Schreiber non li trovo particolarmente interessanti. David Servan-Schreiber è pure morto drammaticamente di cancro, pace all'anima sua. Probabilmente ha creduto troppo al suo tipo di dieta arricchita da integratori e dall'olio di pesce Omega-3 (vedi mia tesina "David Servan-Schreiber, il guru degli Omega-3", del 12/8/11).

OTTIMO ESEMPIO DI SPIRITO RIBELLE E COSTRUTTIVO

La parte più bella del tuo messaggio sta decisamente nella parte conclusiva, dove esprimi la tua determinazione a schivare chemio, radio e persino visite mediche, concludendo che il cancro nasce dentro di noi e non è affatto il mostro che la medicina vuole far credere. Questo tuo spirito ribelle e nel contempo costruttivo merita non solo di essere sottolineato come buon esempio per tutti, ma ti sarà pure di grande aiuto nel limitare i danni e a riguadagnare il recuperabile.

martedì 21 gennaio 2014
Valdo Vaccaro

fonte: valdovaccaro.blogspot.it

Nessun commento:

Posta un commento

Seguici su Google+ Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube

Solar X-rays: status
Geomagnetic Field: kpstatus

Cubo di Shungite lucida
Il Cubo di Shungite garantisce una armonizzazione energetica a scatola, per le zone basse (dal pavimento fino a un'altezza di circa 70 cm.) Un cubo di shungite di 3 cm (svolge un'azione radiante di 2 m.) sulla vostra scrivania armonizzerà l'ambiente e creerà un'atmosfera calma e rilassante >>>>
Voto medio su 23 recensioni: Buono

Sacchetto con Tubetti di Ceramica EM - 90/100 gr. circa
La Ceramica EM - 90/100 gr. circa
Esplicano un effetto antiossidante e rigenera l'ambiente. L’acqua risulta purificata e vitalizzata. Esiste inoltre una sorprendente interazione con le radiazioni elettromagnetiche. Infatti la loro pericolosità viene neutralizzata dalla ceramica EM. Si nota sull’organismo umano, animali, piante, dove la ceramica EM, manifesta un’azione vitalizzante e vivificante >>>>
Voto medio su 87 recensioni: Da non perdere

Squatty Potty ®
Squatty Potty ®
Le toilet moderne sono molto comode, ma hanno un grave difetto: ci impongono di sederci. Sedersi per fare la cacca potrà anche essere considerato "civile", ma gli studi mostrano che la posizione migliore è quella suggerita da SQUATTY POTTY ®! >>>>
Voto medio su 87 recensioni: Da non perdere