ACQUA: guarire in modo naturale

In Giappone è popolare bere acqua ogni mattina, subito dopo il risveglio.

Ci sono test scientifici che hanno dimostrato il valore di questa abitudine, a quanto pare, questa pratica è utile per malattie croniche, causate dalla vita moderna

Il trattamento delle acque è stato testato con successo da una società medica giapponese, come cura del 100% delle seguenti malattie:

Mal di testa, dolori al corpo, sistema circolatorio, artrite, battito cardiaco accelerato, epilessia, grasso in eccesso, asma bronchite, tubercolosi, meningite, malattie renali e delle urine, vomito, gastrite, diarrea, emorroidi, diabete, stipsi, tutte le malattie degli occhi, seno, cancro e disturbi mestruali, orecchio malattie naso e gola.

Metodo di trattamento:

Appena alzati al mattino prima di lavarsi i denti, bere circa 600 ml di acqua, un pò alla volta.
- L’acqua non deve contenere fluoro ed essere assunta in quantità eccessiva.

Un’altra versione di questa terapia consiglia di bere sempre al mattino 1,5 litri di acqua, ma è sconsigliato, perché l’acqua da bere è troppa e potrebbe essere pericoloso per la salute come berne poca. Bere troppa acqua potrebbe generare una condizione nota come iponatriemia, che significa: basso contenuto di sodio, indicata a volte come intossicazione da acqua, soprattutto se bevuta in un lasso di tempo molto ridotto.

Bere troppa acqua in un tempo troppo breve travolge i reni e può causare un improvviso calo dei livelli di sodio nel sangue. Il sodio è uno degli elettroliti del corpo (gli altri sono il potassio, il cloruro ed il bicarbonato). Un calo di sodio porta ad infiltrazione di acqua nei tessuti del cervello, causandone il gonfiore o edema, può dare letargia, disorientamento, confusione, convulsioni, coma e persino la morte. La rapida infiltrazione di troppa acqua all’interno delle cellule, le impoverisce di sodio.

Questa deplezione di sodio chiamata iponatriemia, può detrminare la rottura delle cellule, dovuta alla pressione supplementare sulle cellule proveniente dall’eserno, o dall’interno delle cellule.

Quindi il troppo è esattamente come il troppo poco. Per chi ha i reni sani, (nei reni passano 60 litri di sangue l’ora, e producono circa 1,5 litri urina in un’ora, (per questo non è consigliato bere più di tanto). Bere troppa acqua con rapidità, in un breve lasso di tempo, può rivelarsi rischioso.
Ecco cosa fare al mattino appena ci si alza:

1. Spazzolare e pulire la bocca, ma non mangiare né bere nulla per 45 minuti.
2. Dopo 45 minuti si può mangiare e bere come di consueto.
3. Dopo la prima colazione, il pranzo e la cena non mangiare o bere qualcosa per 2 ore.
4. Coloro che sono anziani o malati e sono in grado di bere 4 bicchieri d’acqua, all’inizio possono iniziare prendendo un po ‘d’acqua e gradualmente aumentare fino a 4 bicchieri al giorno.
5 Il suddetto metodo di trattamento in grado di curare le malattie, mentre tutti altri possono godere di una vita sana.

L’elenco seguente indica il numero di giorni di trattamento necessarie per curare / controllare / ridurre le malattie principali:

1.Pressione alta in 30 giorni circa.
2. Apparato gastrico – 10 giorni
3. Miglioramento del Diabete – 30 giorni
4. Costipazione – 10 giorni
5. Miglioramento nei di patologia dovuta al Cancro – 180 giorni
6. TB -Tubercolosi- 90 giorni
7. Pazienti con artrite dovrebbe seguire il trattamento di cui sopra solo per 3 giorni la settimana, poi dalla seconda settimane, ogni giorno. Questo metodo non ha effetti collatarali, tuttavia all’inizio del tratamento si urina un pò di più. Questa procedura dovrebbe essere quotidiana, anche per chi non avesse particolari problemi di salute o malattie croniche, poichè l’acqua come fonte di vita, riequilibria le energie del corpo.



fonte: laconsapevolezza.wordpress.com

Nessun commento:

Posta un commento