Qual’è la differenza tra DNA Rettiliano e DNA Umano?

La fazione Draco e le legioni Rettili, hanno schiavizzato e mangiato gli esseri umani dall’inizio dei tempi, perché considerati esseri inferiori a causa della loro genetica Mammifera.

Il DNA rettiliano non cambia o muta nel tempo, ma rimane stabile, a differenza di quello umano che è più instabile. Quando gli esseri umani colonizzano, o hanno colonizzato, Sistemi Stellari diversi, subiscono mutazioni del proprio DNA. Questo non comporta soltanto la mutazione degli organi, ma anche quella del colore della pelle

Le mutazioni sono dettate dal colore della stella in cui la colonia vive. Ad esempio, se si vive in un sistema ‘Blue Star’, la vostra pelle diventerà blu, se vivete in un sistema con una stella molto luminosa, come quelle su Sirio, la vostra pelle sarà nera, se invece il vostro sistema stellare è dotato di una stella non così brillante, come su Orione, si avrà una pelle di colore bianco.

Ora la prossima domanda è: “Perché ci sono così tanti esseri umani sulla Terra con vari colori di pelle?” La risposta è semplice: gli antenati degli esseri umani sono venuti da altri e diversi tra loro, sistemi stellari” (Atlantidei e Lemuriani?). Sono arrivati ed hanno condiviso la loro conoscenza con gli esseri umani della Terra.

L’umanità sulla Terra è una “Confederazione Galattica” senza saperlo.
Questo è per quanto riguarda il DNA dell’Umanità. E quando si comincia a parlare dell’animo umano?
L’anima umana non è “Specie Orientata”, come i Rettiliani vorrebbero far credere. Le anime umane sono diverse tanto quanto le specie di umanoidi presenti nell’Universo.

Il corpo umano è un vaso, un contenitore, nulla di più (spero che questo concetto ormai sia chiaro), non definisce chi siamo. Ciò che definisce chi siamo è la nostra anima.

Si potrebbe essere un anima Rettile racchiusa in un corpo umano, si potrebbe essere un Pleiadiano, un Andromediano o, addirittura, si potrebbe essere un Insettoide.
Credo che l’evoluzione dell’anima comporti, per il passaggio dalla 2° alla 3° densità dimensionale, la consapevolezza dell’IO, capire, cioè, che si è un individuo pensante.
I Rettiliani non potranno mai conquistare la razza umana perché la loro arroganza li porta a sottovalutare la potenza dell’Anima umana.

Come ho detto prima, gli esseri umani, sono nazioni che vivono in nazioni.

La durata della vita degli esseri umani, è stata ridotta dalla manipolazione genetica degli Anunnaki al fine di controllare gli esseri umani.

La disinformazione del massone /sionista Zecharia Sitchin, sta proprio in questo: gli Anunnaki non hanno preso una scimmia, un primate e, impiantandogli il loro DNA, lo hanno fatto evolvere nell’uomo moderno, l’Homo Sapiens. Al contrario, hanno preso un uomo molto più evoluto di quello che vive su questo pianeta e, tramite l’inganno, con una manipolazione genetica lo hanno fatto involvere, sottraendogli i ‘poteri’ che possedeva: telecinesi, telepatia, lievitazione, longevità, in quanto troppo potente per essere controllato e schiavizzato. L’ultima manipolazione genetica involutiva, è stata praticata dai Rettiliani Draconiani, dando all’umanità il ‘dono’ della procreazione: non vi ricorda qualcosa della Bibbia?! Il serpente della Genesi?

I Rettiliani possono vivere per migliaia di anni, ma gli esseri umani, anche se la durata della loro vita è breve, sono anima eterna dotata di patrimonio eterogeneo di reincarnazioni attraverso i secoli.

Nessuno può veramente schiavizzare l’altro, perché quando si fa del male agli altri, si fa male anche a se stessi, soprattutto quando si inizia a conoscere e capire la Spiritualità, il KARMA.

Bisogna amare tutte le anime, perché anche quelle più materialiste e spiritualmente ignoranti nel profondo sono buone. Vivere nella Pace e nell’Armonia e non lasciare che gli altri dettino il nostro Destino.

by nasty

fonte: luniversovibra.altervista.org

2 commenti: