Allarme vedove nere escono dalle confezioni di uva americana. Viene importata in Italia

Volete un brivido horror degno di un film di Hollywood? Ecco, allora pensate all’uva che tradizionalmente si porta in tavola per Natale. In gran parte proviene dalla California. Ultimamente almeno otto persone, negli Usa, hanno trovato una vedova nera nelle confezioni d’uva vendute nei supermercati: l’uva – anche là – arriva soprattutto dalla California. L’ultimo precedente episodio analogo risale a più di 10 anni fa: e fu un caso isolato.


Le vedove nere sono ragni il cui morso è da ospedale, anche se non direttamente da camposanto. Molto si è parlato, ultimamente, dei mortali ragni brasiliani spuntati in Gran Bretagna da una confezione di banane: in realtà era una balla. Invece le vedove nere nell’uva statunitense sono una storia horror ma sono soprattutto una storia vera, dato che sono state identificate con esattezza e perfino fotografate.

Nel caso dei presunti ragni brasiliani trovati nelle banane inglesi, l’unico fatto acclarato è la presenza di molti ragni neonati di specie inizialmente ignota in una confezione acquistata al supermercato. Non si poteva escludere che fossero esotici e velenosissimi, anche se poi non risultarono affatto tali.

Ben diversi i casi americani. Una signora, mentre stava scegliendo l’uva in un supermercato del Wisconsin, ha notato una vedova nera in una confezione. La catena cui fa capo il punto vendita ha immediatamente ritirato tutta l’uva da tutti i suoi punti vendita della zona. Un’altra signora ha visto otto zampe agitarsi fra il grappolo d’uva che stava mangiando e che era stato acquistato in un supermercato della Pennsylvania. Ha messo tutto in un contenitore ermetico e ha chiamato un esperto in disinfestazioni. Egli (oltre a stecchire il ragno) ha stabilito che si trattava senza dubbio di una vedova nera.

Una famiglia del Michigan ha trovato un’altra vedova nera quando, tolta l’uva dalla confezione, l’ha messa sotto il rubinetto per lavarla: identificazione ad opera di una ragazzina edotta dai documentari televisivi; soppressione del ragno effettuata mediante immersione in un contenitore di alcol. Ancora nel Michigan, un ragazzino voleva nobilmente liberare il ragno trovato nella sua uva del supermercato; il fratello, accortosi del potenziale pericolo, ha annegato la vedova nera: con tanto di foto consegnata ai media.

Nel Minnesota, uno studente ha avuto un incontro ravvicinato con la vedova nera durante uno spuntino a base di frutta fornita da una scuola privata: ha fotografato il ragno e ha messo tutto su internet. Nel Missouri, una catena di supermercati si è scusata dopo che due clienti avevano trovato altrettante vedove nere nell’uva proveniente da differenti punti vendita.

Tutti questi episodi sono avvenuti fra la fine di settembre e la fine di novembre. Pop Science nota che le vedove nere – il ragno più velenoso del Nord America – vivono nel Missouri e in California, da cui proviene la maggior parte dell’uva da tavola; la loro ripetuta apparizione nelle confezioni d’uva è probabilmente il segno che i viticoltori usano meno pesticidi, o li usano in modo più mirato per colpire solo gli insetti-bersaglio. Il che è indubbiamente una buona notizia.

Quanto all’Italia, la tradizione vuole l’uva in tavola a Natale ma (essendo quasi introvabili le vecchie varietà di uva in grado di conservarsi così a lungo) i rifornimenti di uva fuori stagione arrivano soprattutto dalla California e dal Cile.

Una vedova nera uscirà mai dal pacchetto? Per eliminare ogni pur remotissima possibilità, basta evitare i cibi confezionati dei supermercati e comprare l’uva sfusa dal fruttivendolo o al mercato. La vedova nera, ammesso e non concesso che una arrivi fin qui, avrà ampiamente modo di morire di freddo.

Foto, foto, foto

via: blogeko.iljournal.it

Nessun commento:

Posta un commento

Seguici su Google+ Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube

Solar X-rays: status
Geomagnetic Field: kpstatus

Cubo di Shungite lucida
Il Cubo di Shungite garantisce una armonizzazione energetica a scatola, per le zone basse (dal pavimento fino a un'altezza di circa 70 cm.) Un cubo di shungite di 3 cm (svolge un'azione radiante di 2 m.) sulla vostra scrivania armonizzerà l'ambiente e creerà un'atmosfera calma e rilassante >>>>
Voto medio su 23 recensioni: Buono

Sacchetto con Tubetti di Ceramica EM - 90/100 gr. circa
La Ceramica EM - 90/100 gr. circa
Esplicano un effetto antiossidante e rigenera l'ambiente. L’acqua risulta purificata e vitalizzata. Esiste inoltre una sorprendente interazione con le radiazioni elettromagnetiche. Infatti la loro pericolosità viene neutralizzata dalla ceramica EM. Si nota sull’organismo umano, animali, piante, dove la ceramica EM, manifesta un’azione vitalizzante e vivificante >>>>
Voto medio su 87 recensioni: Da non perdere

Squatty Potty ®
Squatty Potty ®
Le toilet moderne sono molto comode, ma hanno un grave difetto: ci impongono di sederci. Sedersi per fare la cacca potrà anche essere considerato "civile", ma gli studi mostrano che la posizione migliore è quella suggerita da SQUATTY POTTY ®! >>>>
Voto medio su 87 recensioni: Da non perdere