Ecco la Ricetta della Farina di Mandorle fatta in Casa

Negli ultimi anni si sono sviluppate sempre più quelle che vengono chiamate “intolleranze alimentari”. E sempre più spesso vi sono uomini e donne intolleranti al glutine: ecco perché negli scaffali dei supermarket o nei negozi appositi stanno aumentando a dismisura i prodotti e gli alimenti privi di glutine.


Un esempio? La farina di mandorle fatta in casa, ideale per realizzare dolci che altrimenti ben pochi potrebbero mangiare. Ma perché comprarla quando la si può realizzare da soli?

Ecco, dunque, la ricetta della farina di mandorle fatta in casa.

Ingredienti ed accessori:

300 grammi mandorle fresche, 1,5 lt di acqua, 1 mandorla amara.

Procedimento per la preparazione della farina di mandorle fatta in casa

1) La prima cosa da fare è “rendere” la mandorla amara. Quindi mettete la mandorla in una tazzina piena d’acqua per circa 12 ore. Poi sbucciatela e tagliatela a metà, quindi rimettetela nella tazzina per 24 ore, cercando di cambiare l’acqua ogni 8 ore.
Tenete presente che maggiore sarà il tempo trascorso in “ammollo”, maggiore sarà il sapore amarognolo. Infine, asciugatela per circa 2 ore all’interno di un canovaccio. Mettetela da parte. Siete a buon punto per la vostra farina di mandorle fatta in casa.

2) Fate bollire l’acqua in una pentola capiente, quindi versate le mandorle fresche e fate bollire il tutto per 5 minuti circa. Poi spegnere il fornello e lasciare le mandorle nella pentola per altri 5 minuti circa. Vedrete che l’acqua sarà diventata del colore della buccia delle mandorle, quindi cambiatela e fate bollire le mandorle per altri 5 minuti.

3) Fate raffreddare l’acqua della cottura, senza scolare le mandorle. Una volta fredda, o comunque tiepida, scolate le mandorle, sbucciatele, e lasciatele ad asciugare come fatto in precedenza per la mandorla amara.

4) Quando saranno fredde, inserite le mandorle fresche e quella amara nel boccale del frullatore. Una volta tritate finemente, la vostra farina di mandorle sarà pronta.

fonte: curarsialnaturale.it

Nessun commento:

Posta un commento