I leader mondiali all’Aja in adorazione della grande Piramide olografica rotante!

La settimana scorsa si è tenuto all'Aja, in Olanda, il Vertice sulla Sicurezza Nucleare 2014, nel quale 58 leader mondiali si sono riuniti attorno ad una grande piramide olografica rotante. Tanto basta a rinfocolare la Teoria degli Illuminati e i loro progetti per il Nuovo Ordine Mondiale.


Con il termine “illuminati” si vuole indicare una fantomatica organizzazione segreta che affonda le radici nel 18° secolo.

Sarebbe stata creato, secondo la storiografia ufficiale, a Ingolstadt (Germania) il 1º maggio del 1776 da Johann Adam Weishaupt (1748-1830), come alternativa alla massoneria, assumendone una struttura analoga.

Tuttavia, con l’avvento di internet, il termine ha travalicato i confini della stretta cerchia di aderenti all’organizzazione, per diventare indicativa di un complotto mondiale che mirerebbe alla creazione di un governo unico mondiale, con l’instaurazione di una dittatura digitale-economica di tipo tecnocratico.

I teorici del complotto, pur senza avere accesso a fonti documentali dirette, traggono le loro conclusioni per via deduttiva, considerando che quanto succede quotidianamente nel mondo dal punto di vista economico e politico, sono degli indizi sufficienti a mostrare che il piano segreto degli illuminati procede di buona lena.

Uno degli ultimi accadimenti curiosi sarebbe avvenuto la settimana scorsa, quando 58 leader mondiali si sono riuniti all’Aja, in Olanda, in occasione del Vertice sulla Sicurezza Nucleare 2014. I capi di stato si sono riuniti attorno ad un enorme tavolo circolare al centro del quale troneggiava una gigantesca piramide olografica rotante. E non solo! Ogni partecipante al summit è stato fornito opportunamente di una spilla d’oro a forma di piramide.


Secondo i teorici del complotto, più che un convegno, quella che si è tenuta all’Aja sembrava una vera e propria cerimonia liturgica, destinata all’adorazione della piramide, l’antico simbolo del potere associato agli illuminati.

Di fatto, i complottisti credono che i politici “burattini” abbiano partecipato ad una cerimonia organizzata dai “burattinai”, ben nascosti dietro le quinte.

fonte: ilnavigatorecurioso.it

Nessun commento:

Posta un commento