Consigli pratici per prevenire e rimuovere la muffa dal bagno

La muffa si sviluppa sulle pareti dei bagni in quanto si alimenta dei residui del sapone che restano dopo la doccia. Il tipo di muffa più comune compare sulle pareti sotto forma di macchie nere. Nonostante non sia mortale, può comunque causare problemi di salute, come asma ed allergie


Consigli per prevenire la formazione di muffa nel bagno
  1. Posizionare un ventilatore dalle dimensioni medie
  2. Accendere il ventilatore durante la doccia e lasciarlo acceso fino a mezz’ora dopo
  3. Se non si dispone di un ventilatore, o non c’è spazio per metterne uno, è possibile asciugare le superfici umide con un asciugamano dopo aver fatto la doccia (pareti, specchio, soffitto)
  4. Lasciare aperte le finestre subito dopo la doccia
  5. Verificare la presenza di eventuali perdite dal lavandino
  6. Una volta finita la doccia, stendere la tenda per evitare l’accumulo di muffa fra le pieghe
  7. Pulisci il bagno regolarmente, almeno una volta a settimana. Non dimenticare di pulire le pareti e lavare la tenda della doccia
  8. Installare un deumidificatore elettrico
Come rimuovere la muffa
  1. Metti del detergente liquido su una spugna bagnata e lava la parete colpita da muffa
  2. Risciacqua bene con acqua fredda, ed asciuga con un panno vecchio
  3. Prepara una soluzione a base di acqua e candeggina (3 parti d’acqua, 1 parte di candeggina)
  4. Spazzola l’area colpita da muffa con una spazzola dura
  5. Risciacqua ed asciuga bene
Usa guanti ed apri le finestre mentre rimuovi la muffa.

fonte: rimedio-naturale.it

Nessun commento:

Posta un commento