IL GOVERNO AMERIKANO AVVELENA IL POPOLO ITALIANO E PROVOCA TERREMOTI

Una guerra non dichiarata che stravolge il clima e annienta silenziosamente la vita. Crimini contro l'umanità di chi governa, anzi pilota gli Stati Uniti d'America, e vuole ridurre drasticamente il genere umano ad una poltiglia, con la connivenza di numerosi governi, compreso quello italiota dell'eterodiretto mister Letta Enrico, affiliato alle organizzazioni terroristiche Bilderberg Group e Trilateral Commission.

Marche (2013): bombardamento di scie chimiche - foto Gianluca Nardi
Gargano (18 agosto 2013): scie chimiche - foto Gianmy 70
Quasi ogni giorno vanno in onda in gran parte del mondo, bombardamenti mirati di scie chimiche sulle faglie sismiche attive. Una dinamica criminale che risponde ad un piano strategico di origine militare, ordinato dal sistema di potere finanziario.

I velivoli utilizzati volano senza livrea di identificazione: invito chiunque a fotografare soprattutto questi aerei nei dettagli ravvicinati.

Anche l'Italia è stata presa di mira da anni, nonostante le fandonie degli attivissimi negazionisti e dei media a partire dalla RAI, a seguire LA7 e tutti i canaloni di Berlusconi. Premio negazionista dell'anno al quotidiano La Repubblica che scrive baggianate (il padrone della testata è Carlo De Benedetti - residente in Svizzera - ossia, un altro associato Bilderberg). I fatti gravissimi sono evidenti a milioni di persone. Prove? Ne sono state pubblicate a tonnellate.

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=scie+chimiche

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=terremoti

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=haarp

Lazio (18 agosto 2013): scie chimiche - foto Leonardo Brandi

Rieti (17 agosto 2013): scie chimiche - foto Leonardo Brandi
Infatti, prima le scie chimiche imbottite di alluminio, bario e nanoparticelle inquinanti per rendere l'aria elettroconduttiva, poi l'attività segreta dei riscaldatori ionosferici che colpiscono determinati punti della crosta terrestre. E' in atto, ormai, un fenomeno giornaliero a cui pretendono di farci abituare.

L'aerosolterapia bellica grazie anche alla criminale connivenza dell'Aeronautica militare italiana, viene realizzata con irrorazioni militari a bassa quota su tutta l'Italia.

Marche (2013): scie chimiche - foto Gianluca Nardi
Gargano (18 agosto 20134): scie chimiche - foto Felice La Riccia
Un giovane giornalista del Gargano, Felice La Riccia, autore tra l'altro di alcune interessanti fotografie, ha notato qualcosa di particolare e me lo ha prontamente comunicato:

“Sono costretto a scriverti di nuovo perchè solo poco dopo il primo invio (delle foto) ho alzato la testa al cielo e ho visto questa scia impressionante che attraversava ancora longitudinalmente San Marco e la valle. Tutto si è sviluppato senza il minimo rumore alcuno, ma ciò che più m'impressiona oltre alla scia stessa è la "scia della scia", nel senso che la scia era stile arcobaleno, al centro la classica scia ma ai suoi lati c'era un "codazzo" nericcio ben visibile, come una pioggerellina. Sono preoccupato. Non avevo mai assistito a tutto ciò ti invio qualche foto scattata questa mattina (domenica 18 agosto) intorno alle 11.00 proprio sul centro abitato di San Marco in Lamis. Non sono vere e proprie scie, ma ciò che in gergo si definisce "aerosol bellico". Come tu saprai, la città di San Marco in Lamis è posta in una valle (di Stignano) e si sviluppa "in lunghezza" occupando la valle stessa. Questa valle a sua volta è attraversata da una delle faglie più attive (a detta di geologi) del Mediterraneo, quella di Mattinata.

Gargano (18 agosto 2013): scie chimiche - foto Felice La Riccia
San Marco in Lamis (18 agosto 2013): scie chimiche - foto Felice La Riccia
Dalle foto sembra che l'irrorazione si sviluppi proprio in questo senso. Speriamo non accada niente nei prossimi giorni.. ”.

Nella stessa zona, da Manfredonia, mi si rivolge Antonio Santoro che invia delle immagini:  "Salve sig. Lannes,le invio altre foto scattate oggi durante un massiccio irroramento. Oggi abbiamo visto chiaramente questo aereo ad un altezza minima, ad occhio nudo si distingueva carlinga e ali, arrivare in perpendicolare sul centro abitato, spruzzare per qualche km, poi chiudere gli irroratori seguendo la stessa rotta per un pò, virare e tornare nel senso opposto dopo qualche minuto e ripetere l'operazione più volte".

Vicenza (18 agosto 2013): scie chimiche - foto Massimo
Ed ecco la testimonianza di Marco Messina da Vieste: "Scrivo per informarla che oggi, alle ore 12.45 con il sole a picco, una scia molto larga ha solcato il cielo di Vieste (Foggia) proprio sulla mia testa. La scia, densa e visibile, è comparsa all'improvviso tra l'incredulità di alcuni bagnanti che la guardavano incuriositi cercando di non farsi accecare dai raggi solari. Dopo questa scia, ne sono seguite delle altre, più lontane e brevi, ma comunque persistenti. Attorno alle 4 del pomeriggio, ho visto passare un aereo che rilasciava una scia ad intermittenza".

BOMBARDAMENTO "ALLEATO" DELLA SICILIA

SCIE CHIMICHE CHE RENDONO L'ARIA ELETTROCONDUTTIVA E SISMI TELECOMANDATI DAI RISCALDATORI IONOSFERICI, IN USO ALLE FORZE ARMATE DEGLI STATI UNITI D'AMERICA. SI TRATTA DI ATTIVITA' BELLICHE SEGRETE CHE FANNO TREMARE TUTTA L'ITALIA, PERFINO AREE ASISMICHE COME LA PENISOLA SALENTINA.

SONO AVVERTIMENTI MILITARI IN STILE MAFIOSO DI WASHINGTON CHE PREANNUNCIANO UNA STRAGE SU VASTA SCALA, BEN PIU' AMPIA DI QUELLA GIA' REALIZZATA DAI PADRONI DELL'ALLEANZA ATLANTICA A L'AQUILA IL 6 APRILE 2009 (309 MORTI).

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=l%27aquila

SOLTANTO A VOLER CONSIDERARE LA SICILIA: UN CENTINAIO DI TERREMOTI A BASSA MAGNITUDO ED IPOCENTRO SUPERFICIALE IN POCHI GIORNI, ANTICIPATI DA INTENSE NEBULIZZAZIONI DI VELENI. IL RESOCONTO UFFICIALE DELL’ISTITUTO NAZIONALE DI GEOFISICA E VULCANOLOGIA:

“Sequenza sismica in provincia di Messina. Due terremoti rispettivamente di  magnitudo(Ml) 4.1 e 4.2 sono avvenuti alle ore 01:04 e 01:06 italiane del 16 agosto. I terremoti sono stati localizzati dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV sulla costa nord-orientale della Sicilia, in provincia di Messina. La profondità degli eventi è stata di 10.4 Km. I comuni più vicini (entro i 10 km dall’epicentro) sono: BROLO (ME), FICARRA (ME), GIOIOSA MAREA (ME), LIBRIZZI (ME), MONTAGNAREALE (ME), PATTI (ME), PIRAINO (ME), RACCUJA (ME), SANT’ANGELO DI BROLO (ME), SINAGRA (ME). Nelle ore successive si sono verificati numerosi altri eventi nell’area: alle ore 05:30 italiane sono stati registrati circa 80 terremoti, tutti di bassa magnitudo (al massimo ML 2.6)”.

Manfredonia (18 agosto 2013): scie chimiche -  foto Antonio Santoro

Comunicato INGV
Un terremoto di magnitudo(Ml) 2.5 è avvenuto alle ore 11:45:38 italiane del giorno 19/Ago/2013 (09:45:38 19/Ago/2013 - UTC).
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico: Madonie.
I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.

Dati evento
Event-ID     7229484250
Magnitudo(Ml)     2.5
Data-Ora     19/08/2013 alle 11:45:38 (italiane)
19/08/2013 alle 09:45:38 (UTC)
Coordinate     37.718°N, 14.294°E
Profondità     36.4 km
Distretto sismico     Madonie

Comuni entro i 10Km
SPERLINGA (EN)

Comuni tra 10 e 20km
ALIMENA (PA)
BOMPIETRO (PA)
GANGI (PA)
GERACI SICULO (PA)
CASTEL DI LUCIO (ME)
ASSORO (EN)
CALASCIBETTA (EN)
ENNA (EN)
LEONFORTE (EN)
NICOSIA (EN)
NISSORIA (EN)
VILLAROSA (EN)

http://cnt.rm.ingv.it/

http://terremoti.ingv.it/it/ultimi-eventi/924-sequenza-sismica-in-provincia-di-messina.html

BOMBARDAMENTO "ALLEATO" DELLA LOMBARDIA

LE SPERIMENTAZIONI BELLICHE A STELLE E STRISCE MEDIANTE NEBULIZZAZIONI E SISMI INDOTTI HANNO COLPITO TRA IERI E OGGI UN'AREA ASISMICA, CLASSIFICATA A LIVELLO UFFICIALE "ZONA 4".

Prefetto Franco Gabrielli ha qualcosa da dichiarare prima di rassegnare le dimissioni dalla poltrona di capo della Protezione Civile?

Rammento a chi mi legge - in particolare a chi rappresenta indegnamente le Autorità civili e militari - che l'US Air Force a Ghedi in provincia di Brescia (a 100 chilometri da Milano), detiene illegalmente, ovvero in violazione del Trattato internazionale di non proliferazione nucleare (TNP), con il beneplacito delle autorità dello Stato italiano (Governo Letta e Capo dello Stato Napolitano), calpestando la Costituzione repubblicana (già stracciata dal Trattato di Lisbona, firmato nel 2007 da Prodi e D'Alema senza consultare il popolo sovrano) ben 40 bombe atomiche modello b 61. Provate ad immaginare vagamente le conseguenze in caso di esplosione di un solo ordigno. Perché il popolo italiano deve subire questo gravissimo rischio? 

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=gabrielli

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=b+61


ECCO QUANTO SCRIVE MASSIMO CATTANEO DA TRADATE:

"Ciao Gianni,
mi chiamo Massimo Cattaneo e sono un lettore del tuo blog;
ammiro molto il tuo lavoro e il tuo coraggio, sei un esempio per tutti noi!!
Ti giro delle foto che ho scattato oggi 19 agosto 2013 di scie chimiche sopra i cieli di Tradate (tra provincie di Como e di Varese); in realtà è da ieri sera che continua questa incessante aerosolterapia... ho paura che fra qualche giorno si possa scatenare qualche scossa di terremoto".

Lombardia: scie chimiche - foto Massimo Cattaneo
Brescia (18 agosto 2013): scie chimiche - foto Alessandro Pozzi
Brescia (18 agosto 2013): scie chimiche - foto Alessandro Pozzi
Brescia (18 agosto 2013): scie chimiche - foto Alessandro Pozzi
Lombardia: scie chimiche - foto Massimo Cattaneo
Lombardia: scie chimiche - foto Massimo Cattaneo

Comunicato INGV
Un terremoto di magnitudo(Ml) 2.4 è avvenuto alle ore 08:55:32 italiane del giorno 19/Ago/2013 (06:55:32 19/Ago/2013 - UTC).
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico: Pianura_padana_lombarda.
I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.

Dati evento
Event-ID     7229482550
Magnitudo(Ml)     2.4
Data-Ora     19/08/2013 alle 08:55:32 (italiane)
19/08/2013 alle 06:55:32 (UTC)
Coordinate     45.54°N, 9.034°E
Profondità     44.3 km
Distretto sismico     Pianura_padana_lombarda

Comuni entro i 10Km
CARONNO PERTUSELLA (VA)
ORIGGIO (VA)
SARONNO (VA)
UBOLDO (VA)
ARESE (MI)
ARLUNO (MI)
BAREGGIO (MI)
BOLLATE (MI)
CERRO MAGGIORE (MI)
CESATE (MI)
CORNAREDO (MI)
CUSAGO (MI)
GARBAGNATE MILANESE (MI)
LAINATE (MI)
NERVIANO (MI)
PARABIAGO (MI)
PERO (MI)
POGLIANO MILANESE (MI)
PREGNANA MILANESE (MI)
RHO (MI)
SEDRIANO (MI)
SENAGO (MI)
SETTIMO MILANESE (MI)
SOLARO (MI)
VANZAGO (MI)
VITTUONE (MI)
BARANZATE (MI)

Comuni tra 10 e 20km
CASTELLANZA (VA)
CISLAGO (VA)
GERENZANO (VA)
GORLA MAGGIORE (VA)
GORLA MINORE (VA)
MARNATE (VA)
OLGIATE OLONA (VA)
SOLBIATE OLONA (VA)
BREGNANO (CO)
CABIATE (CO)
CADORAGO (CO)
CARBONATE (CO)
CARIMATE (CO)
CERMENATE (CO)
CIRIMIDO (CO)
FENEGRO' (CO)
FIGINO SERENZA (CO)
GUANZATE (CO)
LIMIDO COMASCO (CO)
LOCATE VARESINO (CO)
LOMAZZO (CO)
LURAGO MARINONE (CO)
MOZZATE (CO)
NOVEDRATE (CO)
ROVELLASCA (CO)
ROVELLO PORRO (CO)
TURATE (CO)
VENIANO (CO)
VERTEMATE CON MINOPRIO (CO)
ABBIATEGRASSO (MI)
ALBAIRATE (MI)
ARCONATE (MI)
ASSAGO (MI)
BARLASSINA (MI)
BOVISIO-MASCIAGO (MI)
BRESSO (MI)
BUCCINASCO (MI)
BUSTO GAROLFO (MI)
CANEGRATE (MI)
CASOREZZO (MI)
CASSINETTA DI LUGAGNANO (MI)
CERIANO LAGHETTO (MI)
CESANO BOSCONE (MI)
CESANO MADERNO (MI)
CINISELLO BALSAMO (MI)
CISLIANO (MI)
COGLIATE (MI)
CORBETTA (MI)
CORMANO (MI)
CORSICO (MI)
CUSANO MILANINO (MI)
DAIRAGO (MI)
DESIO (MI)
GAGGIANO (MI)
GUDO VISCONTI (MI)
INVERUNO (MI)
LAZZATE (MI)
LEGNANO (MI)
LENTATE SUL SEVESO (MI)
LIMBIATE (MI)
MAGENTA (MI)
MARCALLO CON CASONE (MI)
MEDA (MI)
MESERO (MI)
MILANO (MI)
MISINTO (MI)
NOVA MILANESE (MI)
NOVATE MILANESE (MI)
NOVIGLIO (MI)
OSSONA (MI)
PADERNO DUGNANO (MI)
RESCALDINA (MI)
ROBECCO SUL NAVIGLIO (MI)
ROSATE (MI)
ROZZANO (MI)
SAN GIORGIO SU LEGNANO (MI)
SANTO STEFANO TICINO (MI)
SAN VITTORE OLONA (MI)
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
SEVESO (MI)
TREZZANO SUL NAVIGLIO (MI)
VAREDO (MI)
VERMEZZO (MI)
ZELO SURRIGONE (MI)
ZIBIDO SAN GIACOMO (MI)
VILLA CORTESE (MI)

Comunicato
Un terremoto di magnitudo(Ml) 2.5 è avvenuto alle ore 09:51:17 italiane del giorno 18/Ago/2013 (07:51:17 18/Ago/2013 - UTC).
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico: Monti_Sibillini.
I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.

Dati evento
Event-ID     7229468710
Magnitudo(Ml)     2.5
Data-Ora     18/08/2013 alle 09:51:17 (italiane)
18/08/2013 alle 07:51:17 (UTC)
Coordinate     42.864°N, 13.123°E
Profondità     8.7 km
Distretto sismico     Monti_Sibillini

Comuni entro i 10Km
CASTELSANTANGELO SUL NERA (MC)
USSITA (MC)
VISSO (MC)
NORCIA (PG)
PRECI (PG)

Comuni tra 10 e 20km
ACQUACANINA (MC)
BOLOGNOLA (MC)
FIASTRA (MC)
FIORDIMONTE (MC)
MONTE CAVALLO (MC)
PIEVE TORINA (MC)
ARQUATA DEL TRONTO (AP)
CASCIA (PG)
SELLANO (PG)

di Gianni Lannes

fonte: sulatestagiannilannes.blogspot.it

Nessun commento:

Posta un commento