Armi Ambientali per distruggere la Vita. Aerosolterapia Bellica

La realtà è sotto la superficie. Una persona comune immagina e pensa che madre Terra sia responsabile di tutti i terremoti che scuotono il mondo in cui sopravviviamo. Analizzando prove e statistiche alla mano, tuttavia, si scopre che di naturale c’è ben poco, quando si registra un aumento esponenziale di sismi indotti artificialmente dalla mano armata dell'uomo (Italia, Iran, Haiti, Giappone, eccetera). Gli esperimenti bellici si realizzano in aree (di paesi alleati e/o nemici) notoriamente a rischio sismico per mascherare le reali cause

AEROSOLTERAPIA BELLICA
 A questo punto non c'è più bisogno di scatenare una guerra convenzionale per dominare un territorio nei più profondi recessi o semplicemente per ricattare un governo. Un riferimento nostrano? L'Emilia nell'anno 2012, una regione notoriamente non soggetta a grave rischio sismico. In loco è in atto uno stillicidio di scosse scatenato dagli Alleati, che investe anche Lombardia meridionale, Veneto, Toscana, Lazio, Basilicata, Calabria e Sicilia. Date un'occhiata all'ipocentro, ossia alla profondità costantemente superficiale e vi renderete conto che si tratta di terremoti artificiali.

Nel 1945 il Governo degli Stati Uniti d'America, era tecnicamente in grado di provocare un terremoto artificiale. Tra l'altro, il documento ufficiale già coperto dal segreto militare, che qui pubblico in fondo al testo - dal titolo "Psychological Warfare Earthquake Plan Against Japanese Homeland" - è una prova inossidabile.

Agli scettici ed ai curiosi consiglio la lettura di una pubblicazione del padre segreto della bomba H, ovvero di Edward Teller: Uso della bomba nucleare per il controllo del tempo atmosferico.

A chiunque, ma proprio a tutti, invece, indico il famigerato memorandum Groves risalente al 30 ottobre 1943, sull'uso dell'uranio impoverito da disperdere in forma di aerosol nei cieli di Italia, Germania e Giappone. Progetto poi realizzato dalle forze armate nordamericane in Afghanistan, Iraq e Jugoslavia. Il memorandum indirizzato 70 anni fa al generale L.R. Groves (all'epoca a capo del progetto Manhattan) fu redatto per conto del ministero della Guerra U.S.A. da tre professoroni universitari, due dei quali addirittura premi Nobel: ovvero Arthur H. Compton e Harold C. Urey, nonché dal rettore dell'università di Harvard, tale James Bryant Conant (presidente del consiglio nazionale della ricerca per la difesa).  In poche parole: tre scienziati illuminati.

Memorandum Groves (pagina 1)

Riflessione di largo respiro. Coscienza umana o piuttosto volontà di dominio imperiale della superpotenza con sede a Washington? In ogni caso è in atto un genocidio pianificato nei minimi dettagli dallo Zio Sam, per conto terzi (NWO: il nuovo ordine mondiale), dopo esperimenti su scala planetaria.

Non chiedetevi se questi criminali in divisa e doppiopetto hanno famiglia e figli. In questi automi telecomandati  non c'è più niente di umano. Anche Sigmund Freud alla fine della sua esistenza, si chiese se le varie conquiste vantate dall'uomo, fossero davvero segni di progresso (Il disagio della civiltà). La scienza è stata asservita ai potenti interessi economici e di potere militare. In tal modo è diventata l'oppio dei popoli con i suoi sedicenti esperti. La sua storia è tutta una sequela di verità che si dimostrano errori, alla luce di nuovi fatti e di nuove verità. I fatti non sono mai tutta la verità: al di là c'è un altro livello di realtà.

Allora, se qualcuno riscalda la ionosfera e perturba le onde elettromagnetiche dell’alta atmosfera con frequenze bassissime, può interferire sulle faglie sismiche attive del globo terrestre, provocando sismi a ripetizione. In altri termini: a comando e piacimento. Tale capacità tecnica - in mano a Russia ed U.S.A. - è un fatto incontrovertibile da decenni. Del resto, la letteratura in materia è ponderosa. Il termine più appropriato, però, è degenerazione scientifica. L'analisi di un sismogramma pulito rivela tutte le manipolazioni, perfino quelle scientifiche.

Lettura fondamentale delle pratiche in atto dell'Us Air Force: "Weather as a Force Multiplier: Owning the Weather in 2025", vale a dire un documento ufficiale del Governo nordamericano.

AEROSOLTERAPIA BELLICA
Attualmente sono in uso 25 riscaldatori ionosferici con funzioni prettamente belliche, in uso al Governo degli Stati Uniti d’America, alla Russia ed all’Unione Europea. Un altro sistema, ormai obsoleto ma sperimentato in passato, è quello di innescare esplosioni nucleari, in prossimità delle aree vulnerabili prossime ad un livello di criticità sismica.

In sostanza, scatenare le forze della natura, usandole come armi tradizionali per indebolire l’avversario e/o alleato, a scanso di responsabilità. Per esempio lo sconvolgimento del clima. Altro che buco dell’ozono. Già nel 1976 l’Unione Sovietica annunciava il rischio che le forze armate degli Stati Uniti d’America potessero modificare il clima di Europa ed Asia, destabilizzando il livello di ozono. Poi nel 1999 l'Unione europea denunciò il caso di H.A.A.R.P., ma la folla corsa non fu arrestata.

AEROSOLTERAPIA BELLICA
Le scie chimiche di bario disseminate quotidianamente dagli aerei militari che rendono il cielo lattiginoso e fanno impazzire il clima sono l’anello di congiunzione con il progetto attivo aurorale di ricerca ad alta frequenza (High-frequency Activer Auroral Research Project). Non lasciatevi incantare dall’immagine di facciata e dalla presenza su internet: è uno specchietto per le allodole. Infatti, in gergo è detta altrimenti dual use. Non è l’esistenza di H.A.A.R.P. ad essere segreta, bensì la sua reale attività.

Come è abbastanza noto, la nascita ufficiale di H.A.A.R.P. risale al 1987, quando il consulente dell'Atlantic Richfield Corporation (A.R.C.O.), il fisico Bernard J. Eastlund, applicò le sue intuizioni derivate, o meglio copiate da un brevetto dell'inventore serbo Nikola Tesla (padre nel secolo scorso della trasmissione di energia senza cavi) denominato "Metodo ed apparecchiatura per l'alterazione di una regione dell'atmosfera, ionosfera e/o magnetosfera terrestre" numerato U.S. Patent #4.686.605.

L'installazione principale del progetto H.A.A.R.P. si trova in Alaska a Gakona.
E' il cuore vero e proprio del più vasto - e ben più noto - programma di "Guerre Stellari", avviato nei primi anni Ottanta sotto le amministrazioni Reagan-Bush, che ora sta accelerando la sua corsa drogato da una spesa militare mai vista in precedenza, giustificata dal famigerato bipensiero orwelliano: "La guerra è pace".

La facciata dell'operazione vanta nobili scopi: lo studio accademico della ionosfera e lo sviluppo di nuove tecniche radar, che permettano agevoli comunicazioni con i sottomarini e rendano possibili radiografie di terreni, in modo da rilevare armi od attrezzature a decine di chilometri di profondità; a conferma di ciò, è online il sito del progetto, che dipinge l'immagine di un'innocua stazione scientifica.

Il programma H.A.A.R.P. (fisso e mobile) vanta un sistema di antenne, capaci di trasmettere con l'obiettivo ufficiale (ma non reale) di migliorare le comunicazioni militari, un raggio d'energia ad alta frequenza nella ionosfera.

La ionosfera è quella parte di regione atmosferica che si estende dai 50 chilometri d'altitudine fino agli 800. Il brevetto militare è registrato con questo titolo: "Creazioni di lenti ottiche dalla condensazione dell'atmosfera in grado di liquefare il sistema di guida dei missili balistici nemici; messa a punto di antenne virtuali nella stratosfera per agevolare le comunicazioni con i sommergibili nucleari sul fondo degli oceani".


Queste antenne attraverso le onde ELF (extremely low frequency: indica nella designazione ITU la banda di frequenze radio tra compresa tra 3 e 30 Hz. Le linee elettriche producono Elf a 50-60 Hz provocando leucemie: il nesso di causalità è stato accertato scientificamente negli anni '80), possono scoprire laboratori nucleari sotterranei e per giunta far esplodere bombe nemiche nei silos di alloggio. Soprattutto possono modificare le condizioni climatiche in zone specifiche del globo. Al giorno d'oggi, esistono circa 400 brevetti collegati al progetto H.A.A.R.P. e la maggioranza di loro è costituita da progetti offensivi, ovvero da armi di aggressione territoriale.

Il dispositivo H.A.A.R.P. spara onde elettromagnetiche nella ionosfera a bassissima frequenza, che vengono in seguito ritrasmesse ed amplificate sul pianeta Terra attraverso l’aerosolterapia chimica. Se l’atmosfera terrestre non è resa elettroconduttiva con la disseminazione di bario, H.A.A.R.P. non funzionerebbe a dovere.

Singolare coincidenza? Nella primavera del 2009 la Nasa, qualche giorno dopo la strage (309 morti) in Abruzzo del 6 aprile causata da una sperimentazione dell’Alleato a stelle e strisce, ha dichiarato pubblicamente che osservando le aberrazioni elettromagnetiche della ionosfera è possibile prevedere i terremoti con magnitudo superiore a 5 gradi della scala Richter.  
 
L’obiettivo delle varie strutture belliche di ricerca statunitense (DARPA) è quello di ottenere il controllo del clima a scopi militari entro il 2025. I documenti del governo nordamericani sono tali e tanti che occorre un’enciclopedia per pubblicarli tutti.
 
Nel corso dei secoli i mutamenti climatici hanno rappresentato uno dei più potenti catalizzatori dei pensieri dell'umanità, influenzandone le credenze e le azioni, gli umori e le decisioni, sempre in un modo apparentemente casuale, ma in realtà guidati dalla   logica della natura. Tuttavia dalla rivoluzione industriale in poi, numerose ferite sono state inferte dall'uomo, e la Terra oggi non è certo più quella dei giorni antichi, dove tutto era in equilibrio bio-ambientale. Il surriscaldamernto globale è provocato da azioni militari.

Il fatto purtroppo è che questa energia scorre nella stessa banda dove vibriamo noi umani, ed è carica di particelle di calcite, bario (trasmettitore) che agiscono soprattutto sulla pineale, riducendo drasticamente la produzione di melatonina (serve per dormire, anti cancerogeno). Il risultato? Intorpidimento delle funzioni cerebrali, abbassamento delle difese immunitarie, depressione anche grave, costante aumento di malattie allergiche e croniche. Le persone in queste condizioni non sono in grado nemmeno di darsi un pugno in un occhio.

L’arma geofisica ha una potere devastante e senza confini. Infatti è in grado di produrre alluvioni o siccità, esplosioni radianti a qualsiasi altitudine della crosta terrestre, provocando terremoti di qualsiasi entità, influire in maniera drastica sul tempo atmosferico, interferire con le onde cerebrali di esseri umani ed animali, generare esplosioni nucleari senza ricaduta radioattiva, ed altro ancora.

Fantascienza e teorie del complotto agitate dai soliti negazionisti dementi o prezzolati servono a creare confusione. La realtà disarmante è sotto gli occhi di tutti, basta guardare con attenzione. Occhi aperti: è in gioco presente e futuro di noi poveri mortali. 

riferimenti:
http://www.e-net.or.jp/user/mblu/ndb/skbk1/sg1/media/earthquakeweapon/PSYCHOLOGICAK%20WARFARE%20EARTHQUAKE%20PLAN%20AGAINST%20JAPANESE%20HOMELAND.pdf
http://img821.imageshack.us/img821/8914/owningtheweatherin2025.pdf
http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=HAARP
http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?pubRef=-//EP//TEXT+REPORT+A4-1999-0005+0+DOC+XML+V0//EN
http://www.hep.wisc.edu/~prepost/ELF.pdf
http://www.fas.org/nuke/guide/usa/c3i/fs_clam_lake_elf2003.pdf
http://infoventures.com/pdfs/casestudy_naval.pdf
http://link.springer.com/article/10.1007/BF01460018#page-1
http://www.dtic.mil/cgi-bin/GetTRDoc?AD=ADA272099
http://www.dtic.mil/cgi-bin/GetTRDoc?Location=U2&doc=GetTRDoc.pdf&AD=ADA272099
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1469943/pdf/envhper00331-0192.pdf
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1469943/
http://www.freepatentsonline.com/4686605.pdf
http://www.freepatentsonline.com/4393311.pdf
http://www.freepatentsonline.com/3767925.pdf
http://www.freepatentsonline.com/3217162.pdf
http://www.freepatentsonline.com/3415985.pdf
http://www.freepatentsonline.com/3644044.pdf
http://www.freepatentsonline.com/3206598.pdf
http://thegldnrule.files.wordpress.com/2011/08/3215937_extremely_low_frequency_antenna.pdf
https://docs.google.com/viewer?url=www.google.com/patents/US4090135.pdf
https://docs.google.com/viewer?url=www.google.com/patents/US4051479.pdf
http://www.greatdreams.com/blog/dee-blog23.html
http://www.freepatentsonline.com/3445844.pdf
http://www.freepatentsonline.com/2627021.pdf
http://www.freepatentsonline.com/2626348.pdf
http://www.patentstorm.us/patents/4686605/fulltext.html
http://www.patentstorm.us/patents/4999637/fulltext.html
http://www.patentstorm.us/patents/5777476/fulltext.html
http://www.patentstorm.us/applications/20070238252/fulltext.html
http://www.patentstorm.us/patents/5041834/description.html
http://research.dlindquist.com/quake/historical/?mag=6&type=strength&freq=year&style=nonlinear
http://research.dlindquist.com/quake/historical/?mag=6&type=strength&freq=year&style=raw
http://www.europarl.europa.eu/press/sdp/backg/en/1998/b980209.htm

controllo terremoti:
http://cnt.rm.ingv.it/
http://www.seismo.ethz.ch/index_IT
http://www.earthquakes.bgs.ac.uk/
http://www.seisme.prd.fr/english.php
http://earthquake.usgs.gov/earthquakes/?source=sitenav
http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=314066
http://www.iris.edu/seismon/
http://iside.rm.ingv.it/iside/standard/result.jsp?rst=1&page=EVENTS
http://www.ngs.noaa.gov/cgi-bin/ds_mark.prl?PidBox=GT1811

di Gianni Lannes

fonte: sulatestagiannilannes.blogspot.it

Il Grande Fratello - Libro
Strategie del dominio
Italia Usa e Getta - Libro
I nostri mari: discarica americana per ordigni nucleari

Nessun commento:

Posta un commento