Proteste contro i Mondiali 2014, scontri a Brasilia tra indios e polizia - (Foto)

Resta alta la tensione in Brasile in vista dei Mondiali.
A 16 giorni dal calcio d’inizio, scontri a Brasilia, in occasione di una manifestazione portata avanti da indios - che chiedono un’accelerata su riforma agraria e demarcazione dei territori - e movimenti sociali come i lavoratori senzatetto.


Circa 700 agenti di polizia sono intervenuti per tenere lontani i manifestanti - circa un migliaio - che volevano avvicinarsi allo stadio «Mane’ Garrincha» dove era esposta la Coppa del Mondo. La polizia ha lanciato gas lacrimogeni (Ap)


fonte: corriere.it

Nessun commento:

Posta un commento