La CORAZZA di ALESSANDRO MAGNO era fatta di un multistrato di teli di lino

Gli uomini di Alessandro Magno portavano il linothorax, un tipo molto efficace di armatura fabbricato tramite la laminazione di diversi strati di tessuto di lino.
Una corazza simile ad un moderno giubbotto Kevlar potrebbe avere aiutato Alessandro Magno (356-323 a.C.) a conquistare la quasi totalità del mondo conosciuto in poco più di due decenni, secondo la ricostruzione fatta da una nuova ricerca archeologica


Presentato alla riunione annuale dell'Istituto Archeologico d'America a Anaheim, in California, lo studio suggerisce che Alessandro e i suoi soldati si proteggessero con il linothorax, un tipo di armatura fatto tramite la laminazione di diversi strati di tessuto.
"Mentre noi sappiamo molto sulle antiche armature metalliche, il linothorax rimane un mistero in quanto nessun esempio è sopravvissuto, a causa della deperibilità del materiale," ha detto a Discovery News Gregory Aldrete, professore di storia e studi umanistici presso l'Università del Wisconsin - Green Bay.
"Tuttavia, siamo riusciti a dimostrare che questa corazza di lino era diffusa come una forma di protezione del corpo per quasi 1000 anni, ed è stata utilizzata da una vasta gamma di antiche civiltà mediterranee", ha detto Aldrete.
Infatti, Aldrete e il suo co-ricercatore Scott Bartell hanno scoperto che il linothorax è stato ampiamente citato nei documenti antichi.
"Abbiamo 27 descrizioni da 18 diversi autori antichi e quasi 700 immagini visive di oggetti che vanno dai vasi greci ai rilievi d'un tempio etrusco", ha detto Aldrete.
Le principali prove visive per il linothorax indossato da Alessandro Magno si trovano nel famoso Mosaico di Pompei, In cui il re macedone è raffigurato con questo tipo di armatura.

Questo mosaico mostra Alessandro Magno che indossa il linothorax, una corazza di lino laminato.
Nella sua "Vita di Alessandro", lo storico greco Plutarco afferma che il condottiero indossava "una corazza di lino piegato (o raddoppiato)", durante la battaglia di Gaugamela nel 331 a.C. Questa battaglia uno fu una gran vittoria per i greci e condusse alla caduta dell'impero achemenide.
Secondo i ricercatori, vi sono altre prove che corazze di lino erano in dotazione standard all'esercito macedone.
"Quando Alessandro era in India, e ricevette 25.000 nuove tute di armatura per il suo esercito, si dice che ordinò di bruciare le vecchie armature logore. Questo avrebbe senso solo se fossero state in tessuto, piuttosto che metalliche", ha detto Aldrete.
Al fine di determinare quanto fosse indossabile, e quanto fosse efficace nel proteggere l'utilizzatore da frecce e altri pericoli campo di battaglia, Aldrete e Bartell hanno ricostruito diverse armature fatte di teli tessuti, utilizzando solo materiali che erano disponibili nel mondo antico. "La parte più difficile del progetto è stato trovare un tessuto autentico, che potesse essere stato realizzato con i materiali e i procedimenti dell'epoca. Doveva essere ricavato da piante di lino, coltivato, raccolto e trasformato, filato e tessuto a mano", ha detto Aldrete.
L'altro ingrediente fondamentale è stata la colla, che è stata posta su diversi strati di lino. I ricercatori hanno scelto di lavorare con due semplici colle che sarebbero state disponibili in tutto il mondo: una colla fatta con pelli di coniglio e un'altra ottenuta da semi di lino.
Le prove compiute consistevano nel colpire il patch multistrato ottenuto con frecce e con varie altre armi, tra cui spade, asce e lance.
"I nostri esperimenti controllati fondamentalmente hanno dissipato il mito che la corazza fatta di stoffa dovesse essere inferiore ad altri tipi disponibili. Infatti, gli strati laminati funzionavano come una versione antica della moderna armatura Kevlar, utilizzando la flessibilità del tessuto per disperdere la forza della freccia in arrivo ", ha detto Aldrete.
Secondo Heidi Sherman, esperta di lino e professoressa di storia presso l'Università del Wisconsin-Green Bay, i ricercatori hanno conseguito alcuni risultati molto convincenti.
"Non si può sapere con assoluta certezza quanto sia vicino il modello realizzato all'armatura di lino utilizzata dall'esercito di Alessandro Magno, ma diversi strati di lino incollati in effetti possono sopportare colpi rigorosi, di forte intensità. Avrebbero fornito una buona protezione anche in condizioni estreme", ha detto Sherman a Discovery News.


Fonte: http://news.discovery.com/archaeology/linothorax-alexander-great-armor.html

tramite: liutprand.it

Nessun commento:

Posta un commento

Seguici su Google+ Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube

Solar X-rays: status
Geomagnetic Field: kpstatus

Cubo di Shungite lucida
Il Cubo di Shungite garantisce una armonizzazione energetica a scatola, per le zone basse (dal pavimento fino a un'altezza di circa 70 cm.) Un cubo di shungite di 3 cm (svolge un'azione radiante di 2 m.) sulla vostra scrivania armonizzerà l'ambiente e creerà un'atmosfera calma e rilassante >>>>
Voto medio su 23 recensioni: Buono

Sacchetto con Tubetti di Ceramica EM - 90/100 gr. circa
La Ceramica EM - 90/100 gr. circa
Esplicano un effetto antiossidante e rigenera l'ambiente. L’acqua risulta purificata e vitalizzata. Esiste inoltre una sorprendente interazione con le radiazioni elettromagnetiche. Infatti la loro pericolosità viene neutralizzata dalla ceramica EM. Si nota sull’organismo umano, animali, piante, dove la ceramica EM, manifesta un’azione vitalizzante e vivificante >>>>
Voto medio su 87 recensioni: Da non perdere

Squatty Potty ®
Squatty Potty ®
Le toilet moderne sono molto comode, ma hanno un grave difetto: ci impongono di sederci. Sedersi per fare la cacca potrà anche essere considerato "civile", ma gli studi mostrano che la posizione migliore è quella suggerita da SQUATTY POTTY ®! >>>>
Voto medio su 87 recensioni: Da non perdere