Gomasio: 13 proprietà e preparazione in cucina (Video)

Scopri il Gomasio: un eccellente condimento, utilizzato particolarmente nella cucina giapponese e in quella macrobiotica! Con una videoricetta di Dealma Franceschetti

Il gomasio è un condimento salato a base di semi di sesamo e sale marino integrale. In giapponese infatti “goma” significa sesamo e “shio” significa sale.

Il sesamo è un seme eccezionale con un contenuto di minerali superiore alla media degli altri semi oleosi, in particolare il Calcio e un elevato contenuto di proteine. Contiene anche molte vitamine: B1, B2, B6 A, E, D e PP.

I grassi contenuti sono costituiti principalmente dai preziosi polinsaturi omega 3 e omega 6. La presenza di grassi polinsaturi rende il sesamo molto sensibile al calore quindi la tostatura dei semi deve essere molto leggera e veloce.

Il gomasio è un ottimo sostituto del classico pizzico di sale aggiunto a crudo al momento su verdure, cereali e qualsiasi altro alimento.

Il gomasio non è solo un condimento, ma un vero alleato della salute, un super cibo, tanto che nella medicina macrobiotica si utilizza addirittura a scopo terapeutico. E' infatti capace di abbassare il colesterolo, di favorire le funzioni digestive, di regolarizzare l'intestino e rinforzare il sistema immunitario. Viene utilizzato anche come rimedio al bisogno in caso di nausea e di mal di testa sulla fronte oppure come “antidoto” per gli eccessi di alcol e zucchero.

13 proprietà del gomasio
1. Nutritivo
2. Lubrificante
3. Rimineralizzante
4. Antispastico
5. Tonificante di reni e fegato
6. Equilibrante e rigenerante del sistema nervoso
7. Ben assimilabile e digeribile
8. Ricco di calcio, fosforo e ferro
9. Alcalinizzante
10. Disintossicante
11. Rinforza l’assorbimento intestinale
12. Antinausea
13. Regolatore del colesterolo

Come si prepara in casa?

E' necessario un particolare mortaio zigrinato all'interno, chiamato Suribachi, che permette la corretta preparazione del gomasio. Serve poi il suo pestello di legno chiamato Surikogi. Le zigrinature interne consentono di schiacciare i semi di sesamo, facendone fuoriuscire l'olio, che andrà a rivestire i cristalli di sale, rendendoli innocui per i nostri reni, una volta introdotti nel corpo.

Questo è il motivo per cui è possibile utilizzare il gomasio a crudo. Infatti al nostro corpo non piace il sale crudo in cristalli. Preferisce il sale sciolto, cotto, fermentato (salsa di soia, miso e umeboshi), oppure “protetto” come nel caso del gomasio.

Le proporzioni tra sesamo e sale sono variabili da 10:1 a 20:1
Queste proporzioni dipendono delle stagioni, dall’età e dalle condizioni personali. Indicativamente le proporzioni per gli adulti variano da 10:1 a 16:1, per i bambini e gli anziani le proporzioni vanno da 14:1 a 20:1.

Ricetta per il Gomasio 14:1
Lavare i semi di sesamo, scolarli bene e trasferirli in padella. Tostare per qualche minuto mescolando continuamente. Per verificare che il sesamo sia pronto raccogliere un po' di semi con un cucchiaio di metallo e rovesciarlo. Se i semi non vi resteranno attaccati è pronto, altrimenti tostare ancora un po'.

Mettere da parte il sesamo e tostare il sale per 2-3 minuti per asciugarlo bene e far evaporare il cloro.

Trasferire il sale e il sesamo nel suribachi e triturare lentamente. Durante la pestatura è importante non adoperare troppa forza, ma essere gentili e rilassati. Il movimento del pestello deve essere circolare su un piano orizzontale. I cerchi devono essere a spirale andando dai grandi ai piccoli e viceversa. Non è necessario macinare tutti i semi completamente, solo l’80% del volume totale.

Il gomasio dovrebbe avere un sapore solo leggermente salato.

In alternativa al suribachi è possibile utilizzare un frullatore o un macinino, ma il risultato non sarà lo stesso, soprattutto a livello energetico, dato che l'energia impressa con il suribachi e il pestello è yang, centripeta, mentre l'energia impressa da un frullatore è yin, centrifuga. Inoltre non si avrà lo stesso effetto di copertura dei cristalli di sale da parte dell'olio di sesamo.

Varianti del gomasio
  • Con semi di sesamo nero: per stimolare i reni.
  • Con alghe: per favorire il dimagrimento e la disintossicazione. Per aggiungere le alghe al gomasio è necessario tostarle qualche minuto in padella o in forno e poi sbriciolarle. Si utilizzano solitamente la Nori, la Wakame e la Dulse.
La video ricetta



di Dealma Franceschetti

Fonte: macrolibrarsi.it

Semi di Sesamo
da agricoltura biologica
Voto medio su 189 recensioni: Da non perdere
Sale Integrale Mothia - 1 kg
Sale marino di trapani
Voto medio su 235 recensioni: Da non perdere
Suribachi - Mortaio in Ceramica
Disponibile in due misure
Voto medio su 62 recensioni: Da non perdere
Surikoji - Pestello in Legno
Pestello in legno da utilizzare con il mortaio in ceramica Suribachi
Voto medio su 26 recensioni: Da non perdere
Sale Rosa Himalaya - 1 Kg Voto medio su 326 recensioni: Da non perdere
Gomasio Bio
Condimento biologico da tavola a base di sesamo
Voto medio su 28 recensioni: Da non perdere
Ti potrebbe interessare anche:
Il Gomasio, preparalo in casa. Ecco come fare!

Nessun commento:

Posta un commento

Seguici su Google+ Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube

Solar X-rays: status
Geomagnetic Field: kpstatus

Cubo di Shungite lucida
Il Cubo di Shungite garantisce una armonizzazione energetica a scatola, per le zone basse (dal pavimento fino a un'altezza di circa 70 cm.) Un cubo di shungite di 3 cm (svolge un'azione radiante di 2 m.) sulla vostra scrivania armonizzerà l'ambiente e creerà un'atmosfera calma e rilassante >>>>
Voto medio su 23 recensioni: Buono

Sacchetto con Tubetti di Ceramica EM - 90/100 gr. circa
La Ceramica EM - 90/100 gr. circa
Esplicano un effetto antiossidante e rigenera l'ambiente. L’acqua risulta purificata e vitalizzata. Esiste inoltre una sorprendente interazione con le radiazioni elettromagnetiche. Infatti la loro pericolosità viene neutralizzata dalla ceramica EM. Si nota sull’organismo umano, animali, piante, dove la ceramica EM, manifesta un’azione vitalizzante e vivificante >>>>
Voto medio su 87 recensioni: Da non perdere

Squatty Potty ®
Squatty Potty ®
Le toilet moderne sono molto comode, ma hanno un grave difetto: ci impongono di sederci. Sedersi per fare la cacca potrà anche essere considerato "civile", ma gli studi mostrano che la posizione migliore è quella suggerita da SQUATTY POTTY ®! >>>>
Voto medio su 87 recensioni: Da non perdere