La falsa Eclissi Solare e lo Scudo Spaziale FTP-21 che ha oscurato il Sole

Il 20 marzo 2015, la popolazione di mezzo mondo ha potuto assistere ad un evento “singolare” quale un’eclissi solare, con picco massimo per noi italioti attorno alle 10:30.
In molti si sono esaltati davanti ad uno spettacolo “naturale” così unico, invadendo poi i social network con foto e messaggini da finti intellettuali, così intontiti dai media da non porsi la minima domanda


Fortunatamente in noi è scattato un campanello d’allarme, memori dalle recenti rivelazioni di WikiLeaks, e dopo qualche breve ricerca in rete abbiamo scoperto cose molto interessanti a riguardo.
Prima di tutto di questa fantomatica eclissi solare non se ne sapeva nulla fino a 5 mesi fa, quando in rete sui siti della disinformazione di stato ha timidamente fatto la sua comparsa. La cosa è molto strana, perché come ben saprete per questo genere di eventi astronomici esistono previsioni vecchie di secoli.

Ipotesi grafica
Che si tratti invece di un test militare programmato, con lo scopo di valutare l’efficacia di una nuova (si fa per dire) arma geoingegneristica e la reazione delle masse?
A quanto pare tutte le prove sembrano ricondurci al famigerato progetto FTP-21, ossia lo scudo spaziale, originariamente concepito dal governo ombra USA per difesa dall’ex URSS negli anni 70 e riadattato nei primi anni 2000 allo scopo di oscurare intere aree del pianeta.
Secondo l’astronomo cinese Kam Yong Chin lo scudo spaziale è passato dallo stato di progettazione a quello di costruzione nel 2007, e attualmente starebbe orbitando attorno al nostro pianeta, ma non è visibile in quanto in posizione verticale rispetto alla terra. In sostanza lo scudo oscuratore funzionerebbe grazie a propulsori, che attivati a comando sono in grado di inclinare la sua superficie, passando dallo stato di standby (verticale) a quello operativo, adattando la sua inclinazione per oscurare aree più o meno ampie del globo.
A conferma di tale tesi, oltre alle diverse osservazioni degli skywatcher di tutto il mondo c’è l’aumento sempre crescente di eclissi solari, eventi che fino a qualche decennio fa si verificavano molto raramente, e non 3 o 4 volte all’anno, ci basti ricordare cosa comportavano le eclissi per gli antichi popoli.
Allo stato attuale delle cose FTP-21 è in fase di test, al momento un uso costante attirerebbe troppo l’attenzione (le masse inizierebbero a farsi delle domande se ci fossero eclissi ogni 30 giorni), ma le cose cambieranno quando la Russia, stanca del dominio forzato USA/NWO sceglierà di scendere in campo, dando un pretesto bellico al suo utilizzo.
Ci teniamo a ricordare che benché l’oscuramento totale del sole sia una tecnica attualmente in fase di sperimentazione, l’oscuramento parziale e quotidiano avviene mediante scie chimiche da molto tempo.

fonte: chiaveorgonica.altervista.org

1 commento:

  1. Quindi io che sapevo di questa eclisse fin dagli anni 90 (quando ero un astrofilo attivo) sono un veggente? E lo scudo... Ma hai idea delle dimensioni che dovrebbe avere per coprire il sole creando un cono d ombra capace di oscurare un territorio cosí ampio?... Con tutti i satelliti e rottami in atmosfera, lo scudo per stare in verticale dovrebbe essere posizionato molto lontano e quindi dimensioni pazzesche, per ruotare e muoversi deve avere motori spropositati, di conseguenza un certo spessore... Credimi, anche di taglio sarebbe visibilissimo con un telescopio base... Per non parlare di tante altre perplessitá, o meglio situazioni impossibili

    RispondiElimina